Paolo Uttieri intervistato da Federico Caloi, critico d'arte.